Pangea
fb tw ig yt
iscriviti

Pangea

ph Archivio Pangea

Il tuo 5 per 1000 tesse una rete tra le donne: mettici la firma

Cosa puoi fare tu > 5 per 1000 > Cosa facciamo

Il tuo 5 per 1000 relativo all'anno fiscale 2019 verrà utilizzato da Fondazione Pangea Onlus all'interno dei suoi Programmi in Italia a favore delle donne vittime di violenza domestica.

Restare a casa: per alcuni di noi una noia, per altri un riposo, per altri ancora un fastidio. Comprensibile. Ma pensate ora al fatto che la casa, per molte donne, significa solo una cosa: Violenza.
Cosa credete possa succedere, a seguito della convivenza forzata imposta dall'emergenza Covid-19, a quelle migliaia di donne in Italia che ogni giorno subiscono violenza domestica?
Chiuse in casa, "prigioniere", alla mercé di un compagno violento, anche lui in una situazione di stress elevata, il tutto davanti agli occhi dei figli anch'essi rinchiusi ed esposti.
Nel mentre, Pronti Soccorso al limite, servizi sociali rallentati, forze dell'ordine occupate altrove, Centri e Case rifugio isolate.
È un'emergenza nell'emergenza. È un problema al quale Pangea vuole e deve dare una risposta di lungo periodo, perché passata l'emergenza rimarrà il bisogno.

Attraverso la propria rete antiviolenza REAMA e attraverso programmi specifici come Piccoli Ospiti, Pangea agisce fin da subito e con un piano di lungo periodo per salvare le donne dalla violenza di oggi e i loro bambini da quella di domani.

Italia
Paese tra gli 8 più sviluppati del mondo, dove la violenza di genere è ancora una piaga che colpisce moltissime donne. La prima (2006) e la seconda (2015) indagine Istat riguardanti il fenomeno della violenza fisica e sessuale in Italia hanno stimato che – tra i 16 e i 70 anni – una donna su tre ha subito almeno una volta nella sua vita una situazione di violenza.