Pangea
fb tw ig yt
iscriviti

Progetti

archivio Pangea

La forza e la determinazione di una mamma

Testimonianze > India > Gangamma

Gangamma è una donna di 41 anni, con 5 figli. Proviene da una famiglia povera ma che ha avuto sempre a cuore la sua istruzione e che con qualche sacrificio è riuscita a farla studiare un po’. Forse è per questo che il nocciolo di questa storia è proprio la scuola.

Perché è per i figli, e per farli studiare, che Gangamma ha messo a frutto le sue conoscenze: sapeva cucire e cucinare. Si è detta però, che da sola non poteva andare lontano.

È entrata quindi a fare parte di uno dei gruppi di risparmio del suo villaggio e ben presto, insieme al marito, ha potuto avviare una piccola panetteria. Con il denaro della sua attività ha iniziato a garantire una vita migliore alla sua famiglia, assicurando gli studi ai bambini. Vederli andare a scuola ogni giorno era l’obiettivo di una vita. Non le importava dover fare sacrifici, sapeva che il futuro dei suoi figli era lì, dietro quei banchi di scuola, che lei aveva frequentato senza poterla finire.

Microcredito dopo microcredito, la sua attività migliorava: un giorno sì e uno no lavorava dietro al banco della panetteria, e negli altri giorni si occupava delle attività del gruppo di risparmio, diventando sempre più brava e precisa; giorno dopo giorno anche le sue compagne apprezzavano le sue crescenti qualità comunicative e amministrative. Tanto che il suo gruppo nel 2008 è entrato a fare parte di una cooperativa di risparmio e credito e ha eletto Gangamma all’interno del consiglio amministrativo, riconoscendole fiducia e competenza.

Intanto i figli crescevano e studiavano.

Molti di noi sono genitori, tutti sogniamo un futuro sicuro per i nostri figli, cerchiamo di dar loro il meglio che possiamo, con le risorse che abbiamo. Speriamo che possano trovare la propria strada, anche se questo potrà portarli lontani da noi. In alcuni paesi dove Pangea lavora, la speranza è che i figli sopravvivano nei primi anni di vita. La speranza è di poterli far studiare, ma che soprattutto, in alcuni casi, riescano a raggiungere l’età per studiare. Non è scontato.

Ci impegniamo ogni giorno, perché alle donne che partecipano ai nostri progetti con le loro famiglie, vengano garantite molte delle opportunità che noi diamo quasi per certe.

La morale di questa storia, se mai ce n’è una, ha il nome del figlio maggiore di Gangamma: Vittal.

Sta lavorando per un’azienda Italiana e a breve arriverà nel nostro Paese per qualche mese di formazione.

Verrà a trovare anche noi di Pangea, per raccontarci i suoi studi e la sua storia, partita da una ragazza armata di testardaggine e buona volontà!