Pangea

Cosa significa essere una donna a Kabul, oggi

Video > Figlie di Kabul

Cosa significa essere una donna, in una città in guerra come Kabul? Abbiamo deciso di lasciare la parola a Laila e Farzanah, una madre e una figlia che ogni giorno rischiano la vita per essere libere. Questa è la loro storia.

Co-prodotto da Freeda e Fondazione Pangea Onlus – Regia di Simone Varano – Scritto da Daria Bernardoni, Fabrizio Luisi, Simone Varano – Con Laila e Farzanah – Montaggio di Simone Varano, Giacomo Marchetti – Art direction di Alessandro Arena – Motion Design di Raffaele Amici – Con la collaborazione artistica di Gaia Bernascon.

#realwomen #womensday #kabul